ALL’ ASP DI PAVIA INSOSTENIBILE CARENZA DI PERSONALE. CISL FP E FP CGIL PROCLAMANO SCIOPERO PER IL PROSSIMO 13 SETTEMBRE

/ Luglio 22, 2021/ Home, Pavia-Lodi

Sciopero del personale del comparto dell’ ASP Pavia il prossimo 13 settembre come proclamato dalle segreterie territoriali di Cisl FP e FP Cgil. 

“Lo sciopero – dichiara Domenico Mogavino Segretario Generale Cisl FP Pavia Lodi – è un atto dovuto a seguito delle gravi carenze di organico irrisolte e da tempo lamentate  che non hanno visto da parte dell’ azienda alcuna volontà di soluzione”.

Una reiterata mancanza di volontà nell’espletare procedure selettive al fine di assumere personale infermieristico, fisioterapico e figure di supporto OSS. Producendo così una precarizzazione dei rapporti di lavoro in quanto coesistono tipologie contrattuali diverse: libera professione, cooperative, CCNL Sanità ed Enti Locali. Si rende dunque necessario un piano assunzioni a tempo indeterminato in sanità pubblica eliminando attraverso la stabilizzazione le diverse forme contrattuali ad oggi esistenti nelle ASP. 

La situazione organizzativa è grave e nonostante le evidenze non si è ancora registrato alcun intervento della parte aziendale, turnazione ferma da anni, assenza di autonomia dei reparti, programmazione ufficio infermieristico in continuo cambiamento; mancanza di continuità gestionale del personale, limitazioni personali, part -time e tuni ad personam.

“Preoccupa inoltre – conclude Mogavino – anche la mobilità interna del personale tra strutture che da misura temporanea per garantire la fruizione delle ferie da parte del personale di alcune strutture, sembra essersi trasformata in una mobilità definitiva che porterebbe all’esternalizzazione del personale delle strutture in questione”.

In allegato comunicato unitario SCIOPERO ASP PAVIA-1