ANCHE PER I LAVORATORI SOMMINISTRATI DEGLI ENTI DEL SSR REGIONE RICONOSCA L’IMPEGNO E IL CONTRIBUTO NEL CONTRASTO ALLA PANDEMIA

/ Maggio 29, 2020/ Home, Sanità

Richiesto un incontro urgente da parte delle Organizzazioni sindacali NIDIL e FP CGIL, FELSA e FP CISL , UILTEMP e UIL FPL UIL della Lombardia, relativamente al personale in somministrazione operante all’interno delle aziende del Servizio Sanitario Regionale.

Personale impiegato durante l’emergenza e che ha contribuito con impegno, quanto i colleghi, alla gestione della pandemia e al contenimento delle diffusione del Covid-19 esponendosi ai medesimi rischi in termini di sicurezza e salute.

Dopo l’avvenuto riconoscimento economico per il personale del comparto sanitario del SSR, e facendo seguito ai provvedimento emanati a livello nazionale e regionale e in coerenza con quanto previsto dalla legislazione e dal CCNL delle Agenzie del lavoro in ordine alla parità di trattamento le organizzazioni chiedono a Regione l’avvio del confronto per concordare le modalità operative utilizzabili dalle aziende del SSR per il giusto riconoscimento del lavoro svolto dalle lavoratrici e dai lavoratori.