LA SALUTE PRIMA DI TUTTO! ANCHE NELLA PA PER I SERVIZI NON INDIFFERIBILI SI APPLICHI IL LAVORO AGILE!

/ Marzo 23, 2020/ Home

Le Segreterie regionali della Funzione Pubblica di CGIL, CISL e UIL con una lettera indirizzata ai legali rappresentanti e ai dirigenti degli uffici delle Pubbliche Amministrazioni del territorio regionale e ai Prefetti di tutte le province  hanno nuovamente  intimano e diffidato all’applicazione del lavoro agile.

Le OO.SS. chiedono l’attuazione all’art. 87 del D.L. 17 marzo 2020 n. 18, collocando con provvedimento immediato tutto il personale in attività di servizio in forma agile presso il proprio domicilio e a disporre con formale provvedimento all’individuazione del personale da assegnare ai servizi indifferibili da svolgere in presenza in ufficio, comunicandolo nell’immediato al personale destinatario.

La salute delle tante lavoratrici e dei tanti lavoratori della Pubblica Amministrazione prima di tutto! Le OO.SS. ribadiscono fermamente che nelle more di tali interventi si riterranno le Amministrazioni responsabili dell’eventuale danno alla salute pubblica, con conseguenti azioni in sede amministrativa e giudiziaria.

In allegato cs-unit-lomb-su-diffide