CODOGNO: PRIMO CASO DI CORONAVIRUS IN LOMBARDIA, CISL FP CHIEDE MASSIMA TUTELA PER LAVORATORI E UTENZA

/ Febbraio 21, 2020/ Home, Pavia-Lodi

Primo caso di coronavirus riscontrato in Lombardia: 38enne ricoverato all’ospedale di Codogno positivo al virus.

Su disposizione di Regione Lombardia sono al momento interrotti gli accessi al pronto soccorso e tutte le attività programmate. Le persone che sono state a contatto con il paziente sono in fase di individuazione e sottoposte a controlli specifici e alle misure necessarie.

“Come Cisl Funzione Pubblica – dichiara Antonio Cassinari Segretario Generale Cisl FP Pavia Lodi – esprimiamo la nostra vicinanza alle operatrici e agli operatori sanitari che in queste ore si trovano a fronteggiare con competenza e professionalità questa situazione critica. Abbiamo già chiesto alla Direzione Sanitaria di attivare tutte le misure necessario per la tutela della salute di tutti i lavoratori, operatori sanitari e non, e della cittadinanza “.