/ 6 Febbraio, 2020/ Agenzie Fiscali, Home

Grande partecipazione questa mattina a Milano al presidio regionale unitario delle lavoratrici e dei lavoratori delle sedi lombarde delle Agenzie Fiscali nella giornata di mobilitazione “FiscoDay” indetta a livello nazionale dalle organizzazioni sindacali.

Le OO.SS. regionali insieme al personale dell’Agenzia, in stato di agitazione, si sono riuniti davanti alla Prefettura di Milano per ribadire a gran voce la necessità di maggiori risorse, assunzione di personale, percorsi certi e costanti per lo sviluppo di carriera e delle professionalità e soprattutto un’interlocuzione seria, chiara e certa con la politica e la direzione dell’Agenzie.

“Richieste urgenti e importanti – dichiara Mauro Ongaro Segretario Generale CISL FP Lombardia – quelle che oggi siamo qui a rivendicare.  Risorse adeguate, assunzioni a fronte delle carenze di personale,  riconoscimento e valorizzazione delle competenze e delle professionalità sono condizioni imprescindibili, anche nella nostra regione, per il pieno rispetto di tutti i lavoratori e per garantire servizi adeguati ed efficienti alla collettività”.

Alle ore 13 una delegazione delle organizzazioni sindacali è stata ricevuta dal Capo di Gabinetto, il quale ha verbalizzato le rivendicazioni e ascoltato con attenzione le problematiche esposte, impegnandosi a riportare al Governo le motivazioni alla base dello stato di agitazione e le criticità della situazione lombarda.