10 aprile 2018

Cisl Fp: scambio di competenze tra anziani e giovani anche nel lavoro pubblico

Sperimentare soluzioni di ponte generazionale nella pubblica amministrazione, per dare concrete possibilità di occupazione ai giovani e ridurre la precarietà del lavoro anche nel sistema pubblico. E’ una delle proposte della Cisl Fp Lombardia impegnata in tutti i luoghi di lavoro per il voto sul rinnovo delle Rsu in programma il 17, 18 e 19 aprile.

Nei prossimi anni – afferma Franco Berardi, segretario regionale della Cisl Funzione Pubblica – 60.000 lavoratori pubblici lombardi matureranno l’età della pensione, 500.000 a livello nazionale. Dobbiamo favorire il passaggio delle competenze dai lavoratori più esperti ai giovani. Per questo chiediamo alla pubblica amministrazione di condividere con noi un progetto di ponte generazionale, in cui le assunzioni dei giovani siamo una risposta ai bisogni dei lavoratori prossimi alla pensione di avere un part-time ed assistere i propri familiari quando ne hanno bisogno. Contestualmente sollecitiamo l’avvio di percorsi di mobilità interna che possano favorire il riconoscimento delle competenze acquisite negli anni”.

IN LOMBARDIA 3.000 PRECARI DA STABILIZZARE – Altro fronte d’impegno importante è la stabilizzazione dei precari. “In Lombardia la pubblica amministrazione funziona con oltre 5.000 precari – sottolinea Berardi – per loro vogliamo ottenere risposte concrete e non circolari da interpretare scritte in burocratese”.

AL VOTO CON TANTI RISULTATI CONCRETI – Sono tanti i risultati raggiunti in questi ultimi mesi sui quali i candidati nelle liste della Cisl Fp nella Sanità, Enti pubblici non economici, Enti locali, sedi staccate dei Ministeri e Agenzie fiscali fanno leva nella campagna per il voto: dal nuovo contratto di lavoro e le sue novità normative ed economiche all’assicurazione colpa grave di cui godono gli iscritti, dalla vertenza per ottenere il pagamento del Tfr non dopo due anni ma dopo tre mesi come avviene nel privato, dalla verifica delle situazioni contributive alla previdenza complementare.

TUTELE E PROGETTUALITÀ – La Cisl Fp – conclude Berardi – è un sindacato vivo, impegnato tanto sul versante delle tutele quanto sulla progettualità, che intende riaffermare ai diversi a tutti i livelli che solo con la valorizzazione e l’ascolto dei lavoratori la Pubblica amministrazione tornerà ad essere il cuore del Paese”.

Share