12 giugno 2017

Citta’ Metropolitana: sindacati, bilancio al dissesto, intervenire subito

Palazzo IsimbardiQuesto comunicato è stato condiviso nell’incontro avvenuto – oggi a Palazzo Marino – oltre che dalle sigle sindacali confederali anche da tutti i capi gruppo del Consiglio comunale di Milano. Anche questa mattina Confindustria ha ritenuto Città Metropolitana essenziale per lo sviluppo e la crescita economica. In attesa dell’incontro con il sindaco Sala, esprimiamo una forte preoccupazione per il futuro di questa Istituzione.

Siamo oltre la condizione di precarietà per un ente previsto nel Titolo V della Costituzione e che ha funzioni fondamentali e indispensabili per il sistema milanese. Senza l’approvazione del bilancio entro fine giugno l’ente sarà formalmente in condizioni di pre dissesto.

Decine di posti di lavoro verranno persi e molti servizi essenziali in particolare per le fasce più deboli della cittadinanza (scuola, formazione, handicap, manutenzione delle strade ecc.) non verranno più erogati. Il dissesto della Città Metropolitana comporterà gravi problemi anche per Afol (azienda per la formazione e l’orientamento al lavoro) fondamentale strumento per la gestione del mercato del lavoro.

Chiediamo alla istituzioni e alla politica di assumere fino in fondo la responsabilità di ottemperare ai dettati della Carta Costituzionale garantendo un futuro certo a questa istituzione.

Share