31 marzo 2015

Aler Milano: i sindacati chiedo un intervento della politica

aler-interna-nuovaDopo l’incontro con la V Commissione Territorio e Infrastrutture di Regione Lombardia le organizzazioni sindacali dei lavoratori di Aler Milano chiedono la modifica del piano di risanamento con revoca di ogni ipotesi di riduzione del personale. La Regione Lombardia ha riconosciuto le proprie responsabilità sul dissesto finanziario di Aler Milano, pertanto ha un dovere risarcitorio e di garanzia nei confronti di un servizio cosi importante quale è il welfare delle politiche all’abitare. Regione Lombardia ha reso pubblico l’impegno di versare ad Aler 67 milioni di euro, seppure dilazionati, per garantire la continuità aziendale. Ad oggi non c’è traccia di tale somma. Perché non si manifesta l’impegno preso per la tutela di tutto lo stato occupazionale? E perché l’assessore Sala nonostante tutte l e richieste non riceve i sindacati? Cgil, Cisl, Uil e Confsal aspettano un segnale forte dalla politica.

In allegato: comunicato stampa OO.SS. su Aler 30.03.2015

Share

Etichette: , , , , ,