24 novembre 2014

Federazioni della Cisl del Lavoro Pubblico: presidio in Piazza San Babila il 1 dicembre 2014

sciopero14121In continuità con l’importante percorso di mobilitazione avviato nel mese di settembre per un intollerabile blocco del rinnovo contrattuale che perdura da sei anni, e che è sfociato nell’ imponente manifestazione dello scorso 8 novembre, abbiamo proclamato lo sciopero dei settori pubblici rappresentati dalla nostra Federazione a seguito della totale indisponibilità del Governo verso qualsiasi forma, anche graduale, di rinnovo contrattuale.

Le ragioni dello sciopero sono quelle “urlate” in piazza dai lavoratori e dai delegati dal palco a Roma per innovare la confusa riforma della Pubbliche Amministrazioni che ne sta devastando i tratti essenziali e per la perdita del potere di acquisto dei salari che in 5 anni ha raggiunto un abbattimento di 5.000 euro.

Queste sono le nostre ragioni, condivise finora anche dalle federazioni dei settori pubblici di Cgil e Uil che hanno invece scelto di fare uno sciopero indetto dalle loro confederazioni su altri contenuti che vanno ben oltre la vertenza unitaria sul lavoro pubblico.

Insieme alle altre  (Scuola, Ricerca, Università, Sicurezza e Medici) abbiamo organizzato per rendere visibile la nostra protesta e le nostre proposte un presidio in Piazza San Babila a Milano per lunedì 1 dicembre dalle ore 10,00 alle 13,oo.

Al termine del presidio abbiamo chiesto un incontro al Prefetto.

Partecipate numerosi!

Mauro Ongaro
Segretario Generale Cisl FP MIlano Metropoli

In allegato: volantino 1 dicembre milano

Share