2 ottobre 2019

CENTRI PER L’IMPIEGO LOMBARDI: LE OO.SS. CHIEDONO UN INCONTRO URGENTE ALLA REGIONE DOPO LA PROPOSTA DI INTERNALIZZAZIONE

centro-per-limpiegoLe organizzazioni sindacali regionali della Funzione Pubblica di CGIL, CISL e UIL, alla luce delle informazioni diffuse a mezzo stampa in data 30.9.2019 ed avente ad oggetto la proposta di regionalizzazione dei Centri per l’impiego della Lombardia, hanno chiesto un incontro urgente al Presidente Regione Lombardia e all’ Assessore Politiche del Lavoro di Regione Lombardia, per condividere tempi, modalità e gestione del progetto d’internalizzazione dei Centri.

Le OO.SS. ribadiscono la necessità di comunicare a Regione le criticità operative in cui versano i Centri e l’esigenza di attivare al più presto percorsi mirati per il proseguimento delle attività e dei servizi.

“Gli uffici nei territori – evidenziano nuovamente FP CGIL – CISL FP – UIL FPL lombarde -  sono in grave difficoltà nella tenuta delle attività e pertanto, al fine di evitare uno smembramento dei servizi, occorre con urgenza mettere in atto le procedure di reclutamento del personale. In questa logica, vorremmo comprendere con Regione la fondatezza della proposta di regionalizzazione dei CPI e ribadiamo che eventuali ulteriori ritardi rispetto alle procedure assunzionali produrrebbero di fatto un peggioramento delle condizioni in cui versano i dipendenti e un peggioramento della qualità dei servizi”.

In allegato RichiestaCPI1Ottobre19

Share

RSS Feed Widget
TERRITORI
FORMAZIONE
SERVIZIO CIVILE


ARCHIVIO ARTICOLI: