4 giugno 2019

COMUNE DI MILANO: ACCORDO SU LINEE ORGANIZZATIVE SEZIONI ESTIVE NIDI E SCUOLA INFANZIA

nidi asili estiviSottoscritto in data 30 maggio 2019 il verbale relativo alle linee organizzative delle Sezioni Estive dei Nidi e delle Scuole d’ Infanzia del Comune di Milano tra Amministrazione Comunale, RSU e Segreterie territoriali della Funzione Pubblica  CGIL, CISL, UIL e CSA.

L’impianto del progetto luglio vede la diminuzione delle referenze per servizio di provenienza, richiesta da tempo da parte delle OO.SS. L’Amministrazione ha palesato l’intenzione di erogare il servizio fino al 31 luglio anche per il prossimo anno educativo. A tale proposito le risorse umane hanno dichiarato che questo cambiamento, che di fatto modifica un impianto collaudato e funzionante da ben 9 anni, determinerà un aumento della retribuzione. Le OO.SS. hanno inoltre posto il problema della non idoneità di alcune sedi scelte per i centri estivi.

Per quanto riguarda i trasferimenti del personale educativo, sarà possibile fare richiesta: per gli assunti in corso d’anno, per chi non ha completato il biennio (verrà valutata la motivazione dal settore) e per chi ha completato il biennio. Precedenza riservata a rimozioni e lavoratrici e lavoratori che fruiscono della Legge 104/92. Inoltre anche per quest’anno sarà possibile esprimere la riserva, con la scelta entro fine agosto.

In riferimento alla verifica della dotazione organica di potenziamento, anche quest’anno l’intento da parte di tutti è di dare contenuti e valore a questa figura, valutando la possibilità di incrementarli in situazioni critiche, ipotizzando anche l’utilizzo di part-time temporanei per il futuro. Quest’ultimo istituto andrà trattato nelle politiche occupazionali del prossimo anno, ma di fatto non trova ostacoli da parte della Direzione.

“Si è conclusa la trattativa su alcuni temi e servizi per noi fondamentali.- dichiarano i delegati aziendali CISL FP Milano Metropoli – Un grande risultato raggiunto, dopo anni di richieste è che tutte le sezioni di scuola dell’ Infanzia saranno a 25.  In tema di disabilità sil budget a disposizione è stato incrementato da 8 a 10 milioni di euro per il prossimo anno educativo. Nonostante le note positive  abbiamo comunque ribadito a gran voce che il ritardo con cui si è arrivati al confronto è grave ed inaccettabile. Abbiamo chiesto un impegno formale ad anticipare i tempi di trattativa per il prossimo anno”.

Share

RSS Feed Widget
TERRITORI
FORMAZIONE
SERVIZIO CIVILE


ARCHIVIO ARTICOLI: