12 febbraio 2019

FUSIONE TRA CASA DI RIPOSO DI LOMAZZO E DI BREGNANO: LA CISL FP DEI LAGHI CHIEDE CHIAREZZA

416036_6446779_lomazzo_ca_19069048_displayLa futura fusione tra la Casa di Riposo di Lomazzo e quella di Bregnano suscita perplessità, il progetto di fusione tra le due strutture è tutt’altro che chiaro. Questa la denuncia della CISL FP dei Laghi che in merito all’operazione di fusione delle due case di riposo esprime la propria preoccupazione per il futuro di ospiti e lavoratori.

Gli organi amministrativi sostengono la fattibilità dell’operazione mentre le istituzioni pretendono chiarezza rispetto alla situazione debitoria della struttura di Bregnano e garanzie rispetto alla continuità dei servizi.
Ancora senza risposta le richieste della Cisl Funzione Pubblica dei Laghi rispetto al piano industriale e di sostenibilità economica per avere una fotografia della situazione debitoria, a fronte anche del congelamento del premio di produttività dei lavoratori del 2017, altra questione rispetto alla quale le OO.SS. da più di un anno attendono un riscontro.

“Il quadro della situazione è grave – dichiarano dalla CISL FP dei Laghi – siamo molto preoccupati ed esprimiamo la nostra vicinanza agli iscritti e lavoratori ancora nell’incertezza, è ora di fare chiarezza per evitare un’influenza negativa sulla qualità dei servizi offerti. Per questo chiediamo l’intervento delle Istituzioni a garanzia di un’operazione corretta e trasparente che coinvolga le OO.SS. per una fittizzia collaborazione a tutela dei lavoratori ma anche dei cittadini che usufruiscono di questi servizi”.

Share

RSS Feed Widget
TERRITORI
FORMAZIONE
SERVIZIO CIVILE


ARCHIVIO ARTICOLI: