3 gennaio 2019

ATS BERGAMO: FIRMATO PROTOCOLLO D’INTESA SU CONTRATTO INTEGRATIVO AZIENDALE PER I DIPENDENTI DEL COMPARTO

ATS BGIn data 20 dicembre 2018 è stato sottoscritto, tra le OO.SS. e l’ Agenzia per la Tutela della Salute di Bergamo, il Protocollo d’ intesa che costituisce le indicazioni di lavoro per le piattaforme di contrattazione integrativa-decentrata.

L’intesa riguarda i 406 dipendenti del comparto e disciplina l’organizzazione delle relazioni sindacali, la composizione della delegazione trattante, l’aspetto relativo all’ informazione, al confronto e all’ Organismo Paritetico per l’ Innovazione. Con questo accordo vengono definiti gli oggetti della contrattazione integrativa: lavoro a tempo parziale, permessi e congedi, aspettativa, mobilità, diritto alla studio, formazione e all’ aggiornamento del personale dipendente,  finanziamento e alla costituzione dei fondi e dei premi collegati alla performance aziendale, organizzativa ed individuale e RAR, lavoro straordinario,  politiche di sviluppo professionale e investimenti sul personale, passaggi di fascia e di categoria, e attivazione del tavolo su art. 16 D.L. 98/2011. Inoltre è stato siglato il regolamento per l’individuazione dei criteri per il conferimento degli incarichi di funzione.

Grande soddisfazione da parte della Cisl Funzione Pubblica di Bergamo per il raggiungimento di un importante risultato  che valorizza l’impegno quotidiano e la professionalità di tutto il personale del comparto ATS, dagli amministrativi, ai tecnici della prevenzione, agli assistenti socio sanitari ed agli educatori professionali.

Un accordo che va a confermare gli istituti contrattuali già previsti adeguandoli ai nuovi contenuti del CCNL 2016-2019 sottoscritto lo scorso 21 maggio 2018 e che introduce inoltre misure innovative relativamente al welfare, alla conciliazione vita- lavoro allo sviluppo professionale e all’ampliamento dell’accesso al telelavoro.  Entro la prima metà del 2019 la sottoscrizione definitiva dell’ Intesa.

Share

RSS Feed Widget
TERRITORI
FORMAZIONE
SERVIZIO CIVILE


ARCHIVIO ARTICOLI: