11 dicembre 2018

I LAVORATORI DEI SERVIZI ALL’INFANZIA DEL COMUNE DI MILANO IN ASSEMBLEA: SOSTITUZIONI E SOSTEGNO PRIMA DI TUTTO

Assemblea lavoratori Servizi all' Infanzia Comune di MilanoSostituzioni e sostegno prima di tutto: sono queste le priorità scelte dalle educatrici del Comune di Milano riunite in assemblea ieri mattina, martedì 11 dicembre, presso la Camera del Lavoro, unitamente alla richiesta di proseguire con piano straordinario della assunzioni previsto dal decreto dell’ex ministra Madia.

Gli interventi hanno riguardato anche il mancato pagamento dell’indennità di potenziamento, in ritardo in busta paga, e la situazione difficile relativa al taglio di 12 funzionarie di unità educative, non accompagnato da un efficace potenziamento delle figure amministrative che lamentano anche una scarsa formazione.

L’assemblea ha dato mandato alle organizzazioni sindacali (per la Cisl era sul palco la nostra dirigente sindacale Liliana Magliari) di continuare il confronto rispetto all’introduzione del badge, tra gli obiettivi del piano strategico della Giunta Sala.

In arrivo, chiesto a gran voce da tutte le lavoratrici, un nuovo concorso (bando in pubblicazione per metà gennaio) visto l’esaurimento delle graduatorie per la scuola dell’Infanzia e l’estrema necessità di sostituzioni in una direzione che con 1/3 di fruitrici della legge 104 sul totale delle educatrici, è spesso in affanno.
Share

RSS Feed Widget
TERRITORI
FORMAZIONE
SERVIZIO CIVILE


ARCHIVIO ARTICOLI: