28 novembre 2018

CAMPIONE D’ITALIA: DOPO IL PRESIDIO A MONTECITORIO, CONTINUA LA MOBILITAZIONE DEI LAVORATORI IN ATTESA DI RISPOSTE

Presidio a Montecitorio Campione D' Italia 1Lo scorso 26 novembre una delegazione della organizzazioni sindacali del Pubblico Impiego CGIL, CISL e UIL e dei lavoratori del Comune di Campione d’Italia si è recata a Roma per manifestare in piazza Montecitorio e chiedere una risoluzione della situazione precaria dei lavoratori.

I 102 dipendenti del Comune dovranno attendere la data del 4 dicembre per conoscere l’esito del ricorso al Tar contro gli esuberi che riguardano 86 lavoratori e nel frattempo OO.SS. e lavoratori continuano la mobilitazione per ricevere risposte dal Governo.

Una delegazione sindacale e dei dipendenti è stata ricevuta, nella stessa giornata del Presidio, dalla segretaria speciale del Sottosegretario di Stato del Ministero dell’Interno Sibilia che da tempo segue il caso di Campione D’Italia. All’incontro erano inoltre presenti i parlamentari del Movimento 5 Stelle Niccolò Invidia e Giovanni Currò.

“Abbiamo ribadito la situazione drammatica che i lavoratori stanno vivendo – dichiara Nunzio Praticò Segretario Cisl Funzione Pubblica dei Laghi – e la necessità dell’intervento delle Istituzioni, ci è stato comunicato che già entro questa settimana verremo richiamati per una risposta per quanto riguarda la possibilità di una deroga da parte del Governo sul rapporto di lavoro tra i dipendenti comunali e gli enti dissestati. Il nostro impegno per dare una risposta concreta ai lavoratori proseguirà fino a che non verrà trovata una soluzione”.

 Presidio a Montecitorio Campione D' Italia 2  Presidio a Montecitorio Campione D' Italia 5  Presidio a Montecitorio Campione D' Italia 4  
Share

RSS Feed Widget
TERRITORI
FORMAZIONE
SERVIZIO CIVILE


ARCHIVIO ARTICOLI: