15 febbraio 2019

ASST SANTI PAOLO E CARLO: DELIBERATO IL PROTOCOLLO SULLE RELAZIONI SINDACALI

firma-protocollo ASST Santi Paolo e CarloNella giornata di ieri, 14 febbraio 2019, è stata deliberata l’intesa sulle relazioni sindacali tra RSU, Organizzazioni Sindacali firmatarie del contratto in vigore e Asst Santi Paolo e Carlo, frutto del tavolo di contrattazione del 31 gennaio 2019.

“Come CISL FP siamo molto soddisfatti – dichiara Laura Olivi Segretario Generale Cisl Funzione Pubblica Milano Metropoli – grazie a un duro lavoro di squadra per la prima volta all’ Asst Santi Paolo e Carlo è stato chiuso il protocollo sulle relazioni sindacali previsto dagli articolati del nuovo CCNL 2016/2017  del comparto sanità”.

“Un risultato fondamentale – presegue Olivi – che consente un confronto corretto e costruttivo rivolto al miglioramento delle condizioni di lavoro e alla crescita professionale del personale garantendo al contempo l’efficacia e l’efficienza dei servizi erogati”.

Testo protocollo relazioni sindacali ASST Santi Paolo e Carlo

 

Share

3 gennaio 2019

ATS BERGAMO: FIRMATO PROTOCOLLO D’INTESA SU CONTRATTO INTEGRATIVO AZIENDALE PER I DIPENDENTI DEL COMPARTO

ATS BGIn data 20 dicembre 2018 è stato sottoscritto, tra le OO.SS. e l’ Agenzia per la Tutela della Salute di Bergamo, il Protocollo d’ intesa che costituisce le indicazioni di lavoro per le piattaforme di contrattazione integrativa-decentrata.

L’intesa riguarda i 406 dipendenti del comparto e disciplina l’organizzazione delle relazioni sindacali, la composizione della delegazione trattante, l’aspetto relativo all’ informazione, al confronto e all’ Organismo Paritetico per l’ Innovazione. Con questo accordo vengono definiti gli oggetti della contrattazione integrativa: lavoro a tempo parziale, permessi e congedi, aspettativa, mobilità, diritto alla studio, formazione e all’ aggiornamento del personale dipendente,  finanziamento e alla costituzione dei fondi e dei premi collegati alla performance aziendale, organizzativa ed individuale e RAR, lavoro straordinario,  politiche di sviluppo professionale e investimenti sul personale, passaggi di fascia e di categoria, e attivazione del tavolo su art. 16 D.L. 98/2011. Inoltre è stato siglato il regolamento per l’individuazione dei criteri per il conferimento degli incarichi di funzione.

Grande soddisfazione da parte della Cisl Funzione Pubblica di Bergamo per il raggiungimento di un importante risultato  che valorizza l’impegno quotidiano e la professionalità di tutto il personale del comparto ATS, dagli amministrativi, ai tecnici della prevenzione, agli assistenti socio sanitari ed agli educatori professionali.

Un accordo che va a confermare gli istituti contrattuali già previsti adeguandoli ai nuovi contenuti del CCNL 2016-2019 sottoscritto lo scorso 21 maggio 2018 e che introduce inoltre misure innovative relativamente al welfare, alla conciliazione vita- lavoro allo sviluppo professionale e all’ampliamento dell’accesso al telelavoro.  Entro la prima metà del 2019 la sottoscrizione definitiva dell’ Intesa.

Share

24 dicembre 2018

ASST BG OVEST – Progressioni e Stabilizzazioni

asst bergamo ovest progressioni e stabilizzazioniDal gennaio 2018 300.000 € investiti progressioni orizzontali.
Impegno per il 2019 a riprendere il discorso di ulteriori stanziamenti per nuove progressioni e degli incarichi di funzione.Basta precarietà.
Raggiunto l’accordo sulle stabilizzazioni entro fine anno!
Grazie all’impegno e alla caparbietà della Coordinatrice della RSU, della Rsu, della Cisl e di altre sigle è stato possibile ottenere un buon accordo!
Ecco perché ai tavoli bisogna esserci!
Le buone prassi danno buoni accordi!

Share

15 dicembre 2018

NIGUARDA: FIRMATO ACCORDO SU ESONERO DAL PERIODO DI PROVA E LIMITE DURATA MASSIMA CONTRATTI A TEMPO DETERMINATO

firmato accordoSottoscritta tra OO.SS. e ASST Niguarda la Preintesa per l’applicazione degli art. 25 comma 13 e art. 57 comma 2 e 11 del CCNL Comparto Sanità del 21 maggio 2018 relativamentesonero dal periodo di prova per i dipendenti che abbiano già svolto presso l’ ASST oppure altra amministrazione pubblica un periodo di lavoro a tempo determinato, purchè in continuità con il rapporto di lavoro a tempo indeterminato e pari ad almeno 6 mesi, salvo i casi di esplicita e motivata richiesta da parte del responsabile di svolgimento della prova (art. 25 comma 13) e  possibilità di derogare alla durata massima dei contratti  a tempo determinato del personale per un periodo massimo di 12 mesi, nei casi prevista dall’art.57, qualora il responsabile ne faccia richiesta motivata (art. 57 comma 2 e 11).

La Cisl FP ha fortemente richiesto l’inserimento del riconoscimento del tempo determinato maturato non solo in ASST Niguarda ma in tutte le Pubbliche Amministrazioni.

“Il nostro impegno per tutte le lavoratrici e i lavoratori del comparto – dichiara Olivi Laura Segretario Generale CISL FP Milano Metropoli – prosegue quotidianamente dopo la sottoscrizione del nuovo CCNL, con la contrattazione decentrata per dare concreta applicazione  a tutte le misure previste per tutti gli operatori della sanità pubblica che ogni giorno con la loro professionalità e serietà garantiscono servizi ai cittadini di qualità”.

 

Share

12 novembre 2018

PREVIDENZA COMPLEMENTARE PER LA POLIZIA LOCALE DI MILANO ex art. 208 C.d.S.

Polizia Locale MilanoImportante traguardo per la Polizia Locale di Milano raggiunto con l’accordo triennale sottoscritto il 29 ottobre 2018, stanziati 7 milioni di euro suddivisi nei 3 anni e che verranno versati ai 3.000 appartenenti al Corpo della Polizia Locale di Milano sul fondo di pensione complementare entro il 31 dicembre di ogni anno.

Importantissimo il ruolo svolto dalle organizzazioni sindacali che, con la firma del CCNL dello scorso 21.05.2018, hanno sancito la destinazione di tali  stanziamenti al fondo negoziale Perseo Sirio eliminando i costi e le lungaggini burocratiche dovute alle procedure di affidamento attraverso gara d’appalto.

Questo accordo, contrariamente a quanto avvenuto fino a oggi, consentirà ai beneficiari di ricevere le quote spettanti annualmente senza ulteriori incombenze per individuare sia le somme da destinare sia il gestore del fondo.

Share

30 agosto 2018

Centro Don Orione: la CISL presente ai tavoli, contratta, rappresenta e ottiene risultati concreti per i Lavoratori!

Accordo Don Orione fp cisl bgE’ stato siglato un importante accordo tra la Provincia di San Marziano di  Don Orione, titolare del Centro Don Orione di Bergamo, su preventiva proposta della Funzione Pubblica della CISL di Bergamo, che successivamente, in fase di scrittura, ha visto partecipare anche la FPL UIL.

L’accordo è stato raggiunto in breve tempo, dopo una prima ipotetica bozza di proposta, presentata appunto dalla FP CISL, nella quale si prevedeva la possibilità di accedere a sgravi fiscali per le aziende e gli enti sottoscrittori di un accordo entro il 31 agosto, a fronte di migliorie nelle misure riguardanti il Work-Life Balance: cioè la materia che agevola il delicato, e allo stesso tempo difficile e complicato, equilibrio  fra lavoro e vita privata.

La bozza di proposta, esaustiva di tutti i vantaggi per le aziende e per i lavoratori del comparto non medico,  è stata inviata a tutte le strutture sanitarie ospedaliere e residenziali di assistenza e cura private convenzionate di tutta la Provincia di Bergamo. C’erano sicuramente degli ostacoli da superare: la tempistica breve, la complessità della gestione e dell’organizzazione del lavoro all’interno delle aziende coinvolte in questo difficile momento di carenze di risorse sia umane che economiche, e non per ultimo, il periodo centrale di ferie estive per tutti.

Ebbene, a dimostrazione del fatto che la volontà supera ogni difficoltà, grazie all’impegno di tutti gli attori coinvolti, l’accordo è stato firmato, e presto lo si illustrerà, in un’assemblea, anche ai lavoratori dell’ente.

Un accordo migliorativo per tutti i professionisti non medici della cura e dell’assistenza, che operano al Centro Don Orione di Bergamo, che si vedranno:

- integrare  l’indennità di congedo parentale, durante il primo mese di godimento, in modo tale da garantire un trattamento economico complessivo pari al 50% della retribuzione, comprensivo anche dell’indennità a carico dell’INPS;

- la possibilità di usufruire di uno sconto, molto competitivo e interessante, sulle prestazioni sanitarie in regime di solvenza erogate dai laboratori di diagnostica e cura del Centro Don Orione;

- l’incremento da due a sei ore annue retribuite del monte ore di permessi per sottoporsi ad accertamenti sanitari.

Un segno di riconoscimento per tutti i professionisti che, all’interno della struttura, con impegno quotidiano, portano avanti, giorno dopo giorno, un lavoro difficilissimo e molto delicato. Un lavoro che spesso viene denigrato e non viene riconosciuto per la reale importanza che svolge, se non nel momento del bisogno personale.

Grazie quindi alla sensibilità mostrata dai Responsabili aziendali del Centro Don Orione e alla loro pronta e immediata risposta alla nostra proposta, abbiamo realizzato una bella pagina di collaborazione tra azienda e sindacato, giungendo così alla formalizzazione e alla sottoscrizione di questo accordo che è volto a migliorare la conciliazione dei tempi di vita-lavoro in ambito socio-sanitario.

Share

23 luglio 2018

SOTTOSCRITTO CON MULTIMEDICA S.P.A. L’ACCORDO SUL WELFARE AZIENDALE

Multimedia SpaIl 5 luglio 2018 la Cisl FP Milano Metropoli ha sottoscritto con Multimedica S.p.A.  e le altre organizzazioni sindacali l’accordo sul welfare aziendale presso la sede di Assolombarda.

L’ Azienda promuove il Welfare Aziendale, come strumento utile a convogliare parte delle risorse destinate ai lavoratori ai fini di migliorare la qualità della vita e conseguentemente la qualità delle prestazioni lavorative dei propri dipendenti. Multimedica ha infatti scelto una piattaforma, illustrata alle organizzazioni sindacali, per l’erogazione dei servizi di Welfare che incontra le diverse esigenze dei propri lavoratori.

L’accordo stabilisce che ai lavoratori che nell’anno precedente abbiano percepito un reddito da lavoro dipendente di importo non superiore a 80.000,00 euro, come definito dalla vigente normativa in materia, viene data facoltà di convertire in welfare aziendale il 100% della quota economica di Premio di Risultato.

Entro il 10 settembre 2018 i singoli lavoratori dovranno indicare in forma scritta, attraverso apposita modulistica, la propria volontà di aderire al Welfare aziendale destinando ad esso l’ammontare complessivo delle premialità maturate.

L’azienda e le OO.SS. si incontreranno entro 6 mesi dall’attuazione del nuovo strumento welfare per verificare l’andamento e la gestibilità assicurando la possibilità di apportare eventuali modifiche o integrazioni.

 

Share

22 novembre 2017

LA CISL FP FIRMA IL CONTRATTO INTEGRATIVO DELLA ASST MELEGNANO E MARTESANA

asst melegnano martesanaLo scorso venerdì 17 novembre la RSU, le Organizzazioni Sindacali e la delegazione trattante di parte pubblica della ASST Melegnano e Martesana hanno siglato il nuovo contratto integrativo aziendale che consente di uniformare la regolamentazione del rapporto di lavoro degli operatori provenienti dalle disciolte aziende: ospedale ed ASL .

La sigla del contratto integrativo è avvenuta dopo mesi di lavoro della RSU, dove non è mai mancato il costante e proficuo contributo delle nostre Delegate che, sia nella fase di elaborazione della proposta, che nella successiva concertazione, hanno portato idee innovative. Ne è scaturito un contratto integrativo nuovo nelle regole che influiscono sulla organizzazione del lavoro, sulla conciliazione vita personale – lavorativa e su molti altri istituti contrattuali.

Aspetto di notevole rilievo economico riguarda la progressione orizzontale della quale, nell’arco del biennio, beneficeranno i lavoratori aventi diritto.

 

Share

14 novembre 2017

ATS Milano Metropoli: firmato accordo sui fondi contrattuali, produttività collettiva e progressione orizzontale

firmaLo scorso venerdì 10 novembre 2017 e’ stato firmato l’accordo sui fondi contrattuali,  produttività collettiva e progressione orizzontale per i lavoratori della ATS Milano città Metropolitana
Dopo un anno di lavoro della RSU, che ha sempre visto la componente CISL presente e propositiva nella ricostruzione rigorosa dei fondi, l’applicazione dell’accordo  garantirà :
1.  il passaggio di fascia a tutti gli aventi diritto,  compresi i transitati alle ASST,ne beneficeranno  oltre 500 persone;
2.  l’aumento della produttività collettiva per oltre 700 lavoratori.

La nostra firma non è stata accompagnata da note di entusiasmo in quanto non si è realizzato uno dei presupposti dell’accordo regionale siglato il 1 giugno, vale a dire l’armonizzazione verso l’alto del  salario accessorio dei lavoratori provenienti dalle tre ASL disciolte; abbiamo firmato per garantire l’acquisizione dei benefici economici sopra descritti.

L’accordo, in allegato nella sua versione originale, vale per il solo 2017 e prevede anche una salvaguardia per i lavoratori che possono avere perdite economiche attraverso l’utilizzo dei residui a consuntivo.

Share

25 ottobre 2017

COMUNE DI MILANO: PROGRESSIONI ORIZZONTALI? PARTITA VINTA!

comune-di-milano-progressioniE’ stata dura. Dopo la raccolta di ben 2000 firme, anche col consenso di altre sigle sindacali, le Progressioni Orizzontali al Comune di Milano sono una realtà. Aumenti per le categorie a, b, c, d dai circa 20 ai 90 euro netti al mese per 13 mensilità.

Non tutte le richieste della Cisl sono state accolte, specie per gli apicali, i precari e le progressioni giuridiche: ma dal 1.1.2017 e poi dal 1.1.2018 e 1.1.2019 più di 11mila (su 14mila) comunali avranno più ossigeno in busta paga. 3 scaglioni temporali, graduatorie in base a pagelline e anzianità, limitazioni ridotte al minimo: un grande risultato, merito dei tanti colleghi anche non iscritti, che con le loro firme e pressanti richieste ci hanno dato la forza di pretendere e ottenere le progressioni. Come è giusto che sia per chi ha in mano la grande responsabilità di gestire i beni e i servizi pubblici di una grande metropoli come milano.

Un risultato positivo dell’azione sindacale che mette a tacere critiche e lamentele dei disfattisti che godranno insieme a chi ci ha creduto, i frutti degli sforzi quotidiani di tanti colleghi/delegati che curano richieste ed interessi di migliaia di colleghi sacrificando tempo, affetti, risorse ed energie.

Chiedi tabelle e calcoli relativi alla tua posizione su cisl@comune.milano.it/ pagina facebook Cisl Comune di Milano/ o ai delegati Cisl della tua direzione. NOI CI SIAMO E TU?

La Segreteria Aziendale CISL-FP

Scarica Volantino Progressioni 2017 Comune di Milano

Share

Volantone sorpresa CCNL SAN
 Il tuo patronato INAS
 
√ CONCILIAZIONE TEMPI  VITA E  LAVORO